Il 2 Aprile 2022 presso “La Casa delle Autonomie”, la cooperativa sociale integrata agricola Giuseppe Garibaldi, unitamente ai membri dell’ATS che realizza il progetto regionale “Proxima”- centro polivalente per giovani e adulti con disturbo dello spettro autistico ed altre disabilità complesse – sul territorio di Roma Capitale, organizza un momento di confronto in occasione della 💗 GIORNATA MONDIALE DELLA CONSAPEVOLEZZA DELL’AUTISMO 💗.
Il centro e la sua rete incontreranno 🫂 le famiglie dei ragazzi con autismo e gli stakeholders coinvolti nel progetto cittadino. La manifestazione prevede visita alla Cooperativa G. Garibaldi 🍕 e la presentazione del progetto.
Per info e per partecipare scrivete a 👉 info@centroproxima.it oppure a autismo@garibaldi.coop

È uscito il bando per il Nuovo Servizio Civile che scadrà il prossimo 26 gennaio!
𝐓𝐈𝐓𝐎𝐋𝐎 𝐃𝐄𝐋 𝐏𝐑𝐎𝐆𝐄𝐓𝐓𝐎:
Diversi ma pari……diversificando impari
𝐂𝐎𝐃𝐈𝐂𝐄 𝐏𝐑𝐎𝐆𝐄𝐓𝐓𝐎: PTCSU0005021012925NMTX
𝐒𝐄𝐓𝐓𝐎𝐑𝐄 𝐄 𝐀𝐑𝐄𝐀 𝐃𝐈 𝐈𝐍𝐓𝐄𝐑𝐕𝐄𝐍𝐓𝐎:
Agricoltura sociale, biodiversità Agricoltura sociale (attività di riabilitazione sociale, attività sociali e di servizio alla comunità con l’uso di risorse dell’agricoltura, attività terapeutiche con ausilio di animali e coltivazione delle piante)
𝐎𝐁𝐈𝐄𝐓𝐓𝐈𝐕𝐎 𝐃𝐄𝐋 𝐏𝐑𝐎𝐆𝐄𝐓𝐓𝐎:
Obiettivo generale del progetto è quello di incoraggiare lo sviluppo di modelli di intervento per la disabilità alternativi ai centri residenziali e alle terapie occupazionali, sostenibili e replicabili anche in altre realtà territoriali.
𝑺𝒆 𝒂𝒗𝒆𝒕𝒆 𝒅𝒖𝒃𝒃𝒊 𝒐 𝒅𝒐𝒎𝒂𝒏𝒅𝒆 𝒔𝒄𝒓𝒊𝒗𝒆𝒕𝒆𝒄𝒊 𝒔𝒖: serviziocivile@csvlazio.org

Cooperativa Agricola Giuseppe Garibaldi

L’idea di questa Azienda nasce dalla necessità di un gruppo di genitori di ragazzi autistici di creare un luogo dove i figli, una volta finita la scuola, abbiano l’occasione di mettersi in gioco e lavorare. Così, nasce la Cooperativa Agricola Giuseppe Garibaldi. La grande novità di questa Azienda è che i soci fondatori sono proprio loro, i ragazzi autistici.

In questi anni il progetto è cresciuto, i ragazzi si sono rimboccati le mani e ora continuano a intraprendere esperienze lavorative come curare l’orto, vendere i prodotti, occuparsi della trattoria, e possono persino dormire qui. Insomma i fatti sembrano dare ragione a chi, da sempre, ha creduto in questo progetto. Perché in fondo l’autismo basta capirlo, mica curarlo.

Alternanza Scuola Lavoro

Tutti, più o meno, conosciamo l’alternanza Scuola-Lavoro. Il progetto dell’istituto della Riforma della Scuola che unisce il sapere e il saper fare. Ogni anno si da l’opportunità agli studenti del 3 e 4 anno di intraprendere esperienze con aziende che siano inerenti ai vari indirizzi di studio. Dunque, cosa ha deciso di fare la nostra Azienda per l’alternanza Scuola Lavoro?  Leggi di più…

Dopo di noi

Un tema fondamentale per i ragazzi con disabilità è il Dopo. Ossia, quando i genitori non ci saranno più, qual è la soluzione? Da questo interrogativo nasce il progetto Dopo di Noi, con l’obiettivo sia di proteggere la vita dei ragazzi nel momento in cui resteranno soli, sia per dare serenità alle famiglie. Leggi di più…

Agricoltura Sociale

Avere un ragazzo autistico, c’è poco da girarci attorno, cambia radicalmente la vita delle famiglie. Bisogna riprogettare tutto, cambia lo stile di vita e il modo di affrontare le giornate. Con questi presupposti, il gruppo di genitori dei ragazzi affetti da autismo ha deciso, appunto… Leggi di più

Erasmus

Per molti ragazzi che hanno deciso di intraprendere l’esperienza dell’Erasmus hanno trovato in noi la loro nuova casa.

Da sempre siamo parte di progetti Europei che ci permettono di accogliere numerosi ragazzi segnalati dai servizi sociali da ogni paese… Leggi di più…

Il Servizio Civile, a cui da anni aderiscono qui molti ragazzi, rappresenta per loro la scelta di dedicare alcuni mesi al servizio dell’educazione e della promozione dei valori su cui è fondata la nostra Repubblica. Quale occasione migliore di entrare a far parte della nostra realtà? Da anni infatti ospitiamo ragazzi sotto i 30 anni, con l’obiettivo di farli collaborare, aiutandosi a vicenda, con i ragazzi autistici della Cooperativa Garibaldi.

Adotta un orto

La campagna Adotta un Orto nasce per includere e permettere l’interazione dei cittadini con la Cooperativa. È infatti possibile adottare fazzoletti di terra di circa 9×9 metri. Questa pratica favorisce anche l’educazione al rispetto della natura, alla riduzione degli sprechi, ma soprattutto, si ha la possibilità di mangiare la propria verdura appena raccolta. Suvvia altro che supermercati!

La Trattoria

Questa è una di quelle trattorie dove entri e non vuoi più uscire. Ti viene spontaneo guardarti attorno, assaggiare un po’ tutto e chiedere <<Ma questa roba la fate voi?>>. Be’ si. O almeno la maggior parte dei piatti, tutti genuini, sono merito dei ragazzi autistici della Cooperativa. Tra chi gestisce la sala, chi raccoglie le verdure dell’orto, chi le pulisce e le cucina, insieme portano avanti questa trattoria che è conosciuta da tutto il quartiere e dintorni.  Scopri di più